venezia

421-2021, i 1600 anni di Venezia

Secondo una tradizione millenaria, il 25 marzo del 421 è comunemente riconosciuto come il giorno di fondazione della città di Venezia, come testimonia la fonte manoscritta del Chronicon Altinate e, in tempi più recenti, Marin Sanudo il quale, descrivendo il grande incendio di Rialto del 1514 nei suoi Diarii, scrive:

«Solum restò in piedi la chiexia di San Giacomo di Rialto, la qual fu la prima chiexia edificata in Venetia dil 421 a dì 25 Marzo, come in le nostre croniche si leze.»

 

Nel 2021 ricorrono i 1600 anni ab urbe condita, e la Città di Venezia celebra l'anniversario predisponendo un programma di eventi e manifestazioni organizzate e promosse da enti e istituzioni locali: mostre, percorsi museali e cittadini, conferenze e seminari.

Venezia 1600. Gli eventi in programma per la settimana 

dal 31 maggio al 6 giugno

Tutti gli eventi di questa settimana (31 maggio - 6 giugno 2021)

Venezia, 31 maggio 2021 – Continuano le celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia (421 – 2021) con diversi eventi in programma in questa settimana che va dal 31 maggio al 6 giugno 2021. Da talks online su temi di attualità a concerti di musica classica, fino a passare per approfondimenti sulle problematiche legate ai livelli marini a Venezia, le istituzioni culturali del Comune di Venezia e la città stessa offrono diverse occasioni per far scoprire a cittadini e visitatori nuovi scorci di storia veneziana, partecipare a dibattiti culturali e godere delle bellezze artistiche del passato con uno sguardo sempre diretto verso il futuro e l’innovazione.

 

MARTEDÌ 1° GIUGNO 2021: CONCERTO “MUSICA IN CORTE A CREMA”

Quattro concerti in quattro palazzi nobiliari simbolo della storia della città di Crema, quattro generi musicali dal tango all’opera, fino a passare per i virtuosismi del pianoforte a quattro mani e l’armonia delle note del flauto accompagnato dal piano. Sono questi gli ingredienti del progetto “Musica in corte a Crema per Venezia” con la direzione artistica del violinista Alessio Bidoli che dal 1° al 22 giugno 2021 allieteranno le serate degli appassionati di musica e di arte nella città di Crema. Tra giochi di suoni, voci e intrecci armonici, sullo sfondo delle più belle stanze dei palazzi nobiliari della città, questi concerti, tutti dedicati a Venezia, puntano a far rievocare il forte legame storico e culturale che la città di Crema ha avuto con la Repubblica Serenissima e che continua ad avere ancora oggi con la città di Venezia.

La rassegna musicale è organizzata dalla Pro Loco di Crema (con il patrocinio dell’Associazione Popolare Crema per il Territorio) in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Crema e rientra tra le celebrazioni ufficiali di Venezia 1600.

Si parte con il primo appuntamento musicale dal titolo “Livin’ Tango! Venezia tra campi e campielli” il 1° giugno 2021 alle 20.30 a Palazzo Bottesini Duse (via Bottesini, 17/19) a cura della Hyperion Ensamble.

Organizzatori: Infopoint Pro Loco Crema - Comune di Crema

https://www.facebook.com/PRO-LOCO-CREMA-1418003268473772 https://www.instagram.com/proloco_crema/

 

GIOVEDÌ 3 GIUGNO 2021: LEZIONE ONLINE “MERCANTI E ARTE CONTABILE A VENEZIA IN ETA’ PREINDUSTRIALE” A CURA DI PAOLA LENARO (DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT, UNIVERSITÀ CA’ FOSCARI VENEZIA)

Ore 17.00

Prosegue il ciclo di lezioni che ci riporta nell'affascinante mondo della Venezia dei mercanti e della loro arte contabile nell'età pre-industriale organizzato dalla prof.ssa Paola Lanaro del Dipartimento di Management dell'Università Ca' Foscari. Nell’incontro di giovedì 3 giugno interverranno il Prof. Cristophe Austruy (EHESS) Eventi Storici, Eventi Contabili? Venezia e il suo Arsenale. Problemi di origine e il Prof. Giovanni Favero (Università Ca’ Foscari Venezia) Porcellane in frantumi: una frode contabile a Venezia nel Settecento.

Per informazioni: https://www.unive.it/data/agenda/1/49754

Per partecipare all’evento:  

https://unive.zoom.us/meeting/register/tZYkduCuqzkpHteSRWqe42c4w1T6ud2vvMYD

 

GIOVEDÌ 3 GIUGNO 2021: CONVEGNO “LIVELLI MARINI A VENEZIA TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO” A CURA DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AMBIENTALI, INFORMATICA E STATISTICA
Ore 14.30 in modalità telematica

"Venezia e la sua laguna simboleggiano la lotta vittoriosa dell’Uomo contro gli elementi, rimarcando il suo dominio su una natura ostile” (UNESCO, 1987). In effetti, Venezia è da secoli preservata praticamente inalterata in un labile equilibrio, mantenuto sottoponendo l’ecotono lagunare a numerosi interventi antropici atti a contrastarne l’evoluzione naturale. La conseguente fragilità del sito è ben dimostrata dagli eventi di “acqua alta” che affliggono Venezia. L’aumento dell’incidenza di eventi alluvionali a Venezia riscontrato nel corso del 20° secolo e negli ultimi due decenni ha da tempo incentivato sia la ricerca di adeguati strumenti interpretativi e predittivi sia il vaglio di misure protettive. L’evento di acqua alta del 12 Novembre 2019, che con i suoi 189 cm è secondo solo al livello record del 1966, ha risvegliato prepotentemente il senso di vulnerabilità legata a quei “cambiamenti naturali e climatici irreversibili” già menzionati dall’UNESCO, con una eco mediatica a scala globale. Un significativo innalzamento futuro del livello medio del mare a Venezia, come conseguenza del riscaldamento globale, potrebbe comportare danni anche serissimi sia in termini di degrado del centro storico che di compromissione dell’ecosistema lagunare.

Questo incontro, si prefigge di illustrare e discutere i molteplici fattori geodinamici e meteo-climatici che contribuiscono alle variazioni del livello relativo del mare a Venezia in un filo conduttore narrativo che lega passato, presente e possibili scenari futuri di questo sito e tratteggiando le soluzioni trovate in passato e proposte per il futuro per contenerne gli impatti sociali, artistici ed ecologici.

Interventi

Davide Zanchettin: Livelli marini a Venezia nel contesto climatico globale

Alessio Rovere: Come ricostruire i livelli marini prima delle osservazioni strumentali

Fabio Pranovi: L'ecosistema lagunare nel contesto dei cambiamenti climatici

Mauro Masiol: Uno sguardo oltre il mare: inquinamento atmosferico a Venezia

Elisabetta Zendri: Cambiamenti climatici e patrimonio culturale: quali impatti?

Per informazioni: https://www.unive.it/data/agenda/1/50359

L'evento si svolgerà su piattaforma Zoom: https://unive.zoom.us/j/83741039867
Meeting ID: 837 4103 9867.

TUTTI GLI ALTRI EVENTI DISPONIBILI SUL TERRITORIO

  • Mostre “Venezia Panoramica” e “Un’evidenza Fantascientifica” alla Fondazione Querini Stampalia (Dal 14 maggio al12 dicembre 2021)

Per info: http://www.querinistampalia.org/ita/home_page.php

  • Festival del Vetro – Art’s Connection 2021 (Dal 26/03/2021 al 31/12/2021)

Per info: https://museovetro.visitmuve.it/it/eventi/eventi-in-corso/arts-connection-2021-festival-del-vetro/2021/03/19130/open-day-2021/

  • Progetto “Scrigni Veneziani” della Fondazione Musei Civici Venezia (Dal 29/03/2021 al 25/03/2022)

Per info: https://www.visitmuve.it/it/scrigni-veneziani/

  • Mostra “Le Annunciazioni di San Rocco e il Tintoretto del Doge Grimani” alla Scuola Grande Arciconfraternita di San Rocco (Dal 25/03/2021 al 27/06/2021)

Per info: http://www.scuolagrandesanrocco.org/home/

  • Progetto digitale “I diari del miglio” del Dorsoduro Museum Mile (Da aprile 2021 ad aprile 2022)

Per info: https://www.cini.it/eventi/dorsoduro-museum-mile-venezia-1600-i-diari-del-miglio

fonte: Venezia 1600